Ago
25
Dom
2019
All’Alpe di Monghidoro, in silenzio.
Ago 25 @ 7:45 – 16:00
All'Alpe di Monghidoro, in silenzio.

Il bosco, si sa, parla piano e noi, con le nostre chiacchere ed il nostro entusiasmo, spesso ci neghiamo il piacere di sentirci veramente DENTRO l’ambiente che attraversiamo.  Ecco che, attraverso questa escursione, che sarà, nei tratti più idonei, silenziosa, avremo la possibilità di enfatizzare l’utilizzo dei sensi che normalmente sono sintonizzati su frequenze che ci impediscono di percepire il bello che ci circonda. L’ambiente ci darà una mano: l’Alpe do Monghidoro, con i suoi boschi solcati da torrenti, il canto degli uccelli e gli altri mille suoni, sarà una splendida palestra per il nostro esercizio intimistico.

Vedi volantino

Vedi foto delle anteprime del percorso

 

Ago
31
Sab
2019
Trekking fuori sentiero, letture al tramonto, ripresi dal drone
Ago 31 @ 15:15 – 23:00
Trekking fuori sentiero, letture al tramonto, ripresi dal drone @ San Lazzaro di Savena | Emilia-Romagna | Italia

Non so da dove iniziare per narrare quello che questo territorio, vicino a Bologna, nasconde se non a chi lo conosce e lo frequenta. La parola chiave di questa escursione è: SUGGESTIONE.

Vedi volantino della proposta

Guarda le foto della edizione 2018

Per info e prenotazioni : mail a luca61negroni@gmail.com  oppure whatsapp 3384463156

Set
8
Dom
2019
La Rocchetta Mattei, il borgo de “La Scola” e Montovolo: perle d’Appennino
Set 8 @ 8:00 – 19:00
La Rocchetta Mattei, il borgo de “La Scola” e Montovolo: perle d’Appennino @ Luca Nebgroni

Il nostro Appennino, oltre a sentieri in amene e sconosciute località, ha anche mete celeberrime ai più. E stavolta l’occasione di visitarne 3 che insistono sullo stesso territorio, in un giorno è a portata pronta per voi! La rocchetta Mattei: architetture affascinanti senza un apparente nesso che le unisca. Solo una visita guidata può svelare quanta magia può nascondersi nel disegno del suo ideatore : Il conte Cesare Mattei. Il Borgo de “La Scola” una borgata a mezzacosta sul monte di Montovolo, in cui il tempo si è fermato: le vie e le case ci portano al 1400! Il Santuario di Montovolo, con l’affascinante e panoramico “balzo di Santa Caterina” : luoghi di culto, storia e leggende che indurranno silenzio e rispetto nella visita.

Come è organizzata la giornata? Dal ritrovo, arrivo alla Rocchetta per le 9,30, dove abbiamo i posti prenotati per la visita. Ci  trasferiremo, poi in auto, a ”La Scola” per visita al borgo. Da lì partiremo per la escursione  al Santuario di Montovolo, che terminerà dove è iniziata.

ATTENZIONE:

Iscrizioni entro il 15.8.19: dopo non posso garantire l’accesso alla Rocchetta Mattei

Vedi le foto della anteprima

Vedi volantino

Set
15
Dom
2019
L’arca di Noè, in Appennino
Set 15 @ 8:30 – 19:15
L'arca di Noè, in Appennino @ Azienda Agricola TraMonti

Congiungere la passione per camminare in Ambiente, con la opportunità di VIVERE il contatto con gli animali in maniera tanto profonda, quanto naturale. Questa è la proposta di oggi: facile escursione paesaggistico- naturalistica sulle pendici del Monte Venere (Monzuno, BO), su cavedagne e sentieri , nella atmosfera di serena scoperta del territorio, circondati di crinali e ampi panorami. Rientreremo a Gabbiano : frazione di Monzuno, dove oltre ad una bellissima chiesa in stile gotico, risiede l’amico Stefano che porta avanti un singolare progetto. Nella sua Azienda TRAMONTI (www.tramonti.in), animali che noi conosciamo perché li associamo a piatti tipici in tagli prelibati.. lui li alleva con amore, trattandoli con tutte le cure, chiedendo in cambio solo la loro lana pregiata che poi tesse per produrre capi in morbidissima fibra. Ecco, dunque che verremo “aggrediti” da capre, alpaca, un maiale, polli e galline, 3 affettuosissimi cani da guardiania, conigli e quant’altro si trova su questa “arca di Noè” appenninica. Sarà possibile gustare uno spuntino che ci preparerà Stefano e intrattenersi nella sua azienda seguendo gli animali al pascolo, per godere di una irripetibile atmosfera di pace e serenità…Capiremo perché tanti poeti hanno trovato ispirazioni in situazioni simili.

Vedi volantino

Le foto delle anteprime della escursione

Set
22
Dom
2019
Trekking alle Cascate del Dardagna (sulle orme di TG1)
Set 22 @ 9:15 – 18:30
Trekking alle Cascate del Dardagna (sulle orme di TG1) @ Luca Negroni

Il Parco regionale del Corno alle Scale, ha indubbiamente attrattive forti e rare, ma spesso sono fruibili solo da chi è preparato fisicamente e tecnicamente. Quella che vi propongo è ,invece di incontestabile bellezza, di facile accessibilità e raggiungibile attraverso sentieri particolarmente belli ed interessanti dal punto di vista naturalistico ed ambientale. Partendo dal bellissimo e venerato Santuario di Madonna dell’Acero, percorreremo i 2,3 km che ci separano dalle note cascate,su sentiero lontani dalla folla, immersi fra faggi, abeti e pini, con lo scroscio dell’acqua del torrente che ci accompagna. L’arrivo alla cascata (l’ultima di 7) , ci lascerà a bocca aperta dallo stupore. Rientro su altro sentiero.  Al rientro una bella cioccolata con panna al bar locale,per finire in bellezza! Dal punto di vista naturalistico, la data non è a caso: Il “foliage” sarà al massimo della sua esplosione di colori! N:B: Percorreremo il tracciato sul quale ho accompagnato la troupe del TG1, con il giornalista Massimo Mignanelli, per la realizzazione del servizio andato in onda il 18.8.19 col TG delle 20.00.

Vedi volantino 

Vedi servizio del TG1 del 18.08.18

Vedi filmato da drone delle Cascate

Vedi foto del percorso

 

Set
29
Dom
2019
Il bramito del cervo
Set 29 @ 14:00 – 20:30
Il bramito del cervo @ Casalecchio di Reno | Emilia-Romagna | Italia

Il cervo, come molti altri esseri viventi, si riproduce in un periodo specifico e in areali specifici. Il Parco Regionale dei laghi di Suviana e Brasimone, comprende, al suo interno, comprende una di queste aree. L’escursione ci porterà, nel periodo del corteggiamento, in una di  queste zone. Sarà una occasione per imparare i riti e le regole che, da sempre, soprintendono al corteggiamento, alla supremazia del gruppo, all’accoppiamento, alla gestazione ed alla nascita dei piccoli. Una maniera diretta per apprendere come questa specie, si assicura la continuità e la diffusione sul territorio. Con disciplina e fortuna potremo ascoltare,  il bramito del cervo maschio ed assistere ai rituali relativi alla determinazione del maschio dominante.  Il percorso fatto  di panorami aerei, piante, aria, silenzio e sentirsi bene, ci porterà anche in suggestivi ambienti boscati,  al castagneto del Poranceto, con i suoi esemplari secolari ed a un “pratone” che ci regalerà panorami aerei sulla valle ed il Bacino  del Brasimone.

Sarà possibile toccare ed osservare maestosi palchi di cervo portati

Al termine della escursione sarà possibile cenare presso il prestigioso agritur  CASILINA con menù di tutto rispetto, a prezzo fisso di 18€

Vedi volantino

Le foto della edizione precedente

Ott
5
Sab
2019
Treno trekking “Andè ban il tal canel”
Ott 5 @ 10:00 – 18:00
Treno trekking "Andè ban il tal canel" @ CAI BOLOGNA

Proposta per il calendario ufficiale CAI. Un treno trekking su un percorso che negli anni mi ha portato fortuna, sul quale ho portato centinaia di paesone. IL CANALE NAVILE. P

Risaliremo il canale nel tratto che va da Castello di Castelmaggiore fino al centro di Bologna. Spiegazioni storiche , botaniche, collegamenti con il sociale, il probabile incontro con il cantautore Fausto Carpani, nella “sua” Arena del Ponte della Bionda.

Una opportunità per capire perchè la nostra città, ha potuto permettersi lo sviluppo che la contraddistingue da secoli.

Escursione facile: 11,2 km con 50 mt di salita, adatta a tutti.

Guarda la pagina del programma ufficiale del Treno Trekking

Ott
13
Dom
2019
Il parco avventura Esploraria ed il museo del castagno
Ott 13 @ 7:45 – 14:00
Il parco avventura Esploraria ed il museo del castagno @ Luca Negroni

Siamo a Lame di Zocca (MO). La quota è di 800 mt circa e la terra è quella da castagni. Il nostro percorso ci immergerà in castagneti secolari, sentieri e borghi medievali. Percorreremo ”ART IN WOOD”: il tracciato del Parco che abbellisce il castagneto con opere d’arte fisse. Al rientro saremo nel cuore della FESTA DELLA CASTAGNA . Sarà possibile, solo per noi, accedere al parco avventura a prezzo super scontato. Visitare il vicinissimo ed organizzatissimo “Museo del Castagno” e il “Museo del Borlengo, del Ciaccio e della Tigella” che, per quel giorno, offrirà dimostrazioni di preparazione, e degustazioni( a pagamento), di questi prelibati prodotti del territorio.

 

Vedi volantino

Dic
8
Dom
2019
PORCOTREK 19
Dic 8 @ 9:15 – 16:00
PORCOTREK 19 @ Casalecchio di Reno | Emilia-Romagna | Italia

Gita invernale sulle colline di Sasso Marconi: un territorio che  offre spunti di osservazione, oltre a paesaggi ed emozioni vere, anche a bassa quota e vicino alla città. Percorreremo le umide  sponde del Fosso del Diavolo  per  salire al crinale e da li alla Chiesa di Lagune. Qui pranzo in collaborazione e nei locali della Parrocchia (minestra, secondo a base di suino appena macellato, come nella tradizione locale, acqua, vino, dolce e caffè). Rientro tutto in discesa(!!! J), che seguendo un sentiero diverso dall’ andata, ci riporterà a valle. Una opportunità per capire il territorio e interagire con la comunità locale in un momento in cui si riunisce per perpetrare un rito.

In caso di pioggia: se la pioggia è leggera o media, si parte, si arriva alla chiesa di Lagune dove mangeremo. Per evitare il rientro sotto la pioggia sarà possibile che gli autisti vengano portati alle auto e possano tornare a caricare i passeggeri che possono aspettare al caldo. Se la pioggia è troppo forte: non si parte. Io darò comunque all’appuntamento alla stazione di Casalecchio.

Iniziativa a numero chiuso: se ho accettato la vostra prenotazione e non venite ditelo! Probabilmente ci sarà qualcuno in lista di attesa!

Vedi volantino Porcotrek 19

Guarda le foto della edizione precedente

Feb
9
Dom
2020
Indiana Jones alla bolognese: un’ avventura a km zero!
Feb 9 @ 9:00 – 15:00
Indiana Jones alla bolognese:  un’ avventura a km zero! @ Chiesa S.S. Annunziata Bologna

Descrizione: Se non lo hai percorso non ci credi: un sentiero che parte dai viali di circonvallazione di Bologna e arriva a Paderno. Una sorpresa a due passi da casa. Chiese, parchi , panorami affioramenti gessosi, ulivi, tanti attraversamenti del torrente Ravone (se è in piena , niente gita!), poi doline e bosco…TANTO BOSCO fitto e al naturale… Si risale, poi il versante destro del Ravone per guadagnare la strada di Casaglia e rientrare visitando il Parco di S. Pellegrino e quello di Villa Spada. Da qui si può rientrare in bus verso ogni destinazione. Nel corso dell’ escursione, spiegazioni su argomenti botanici, geologici, antropici e qualche barzelletta per scaldarci un po’! Sarà una vera avventura e bisognerà mettersi in gioco!

Vedi volantino

Vedi foto edizione precedente

Mar
8
Dom
2020
Le prime fioriture alle Cascate del Bucamante
Mar 8 @ 8:00 – 18:45
Le prime fioriture alle Cascate del Bucamante

Siamo nel comune di Serramazzoni (MO). Avremo l’opportunità di calarci in un ambiente da favola: ricco di suggestioni naturalistiche, paesaggistiche e storiche. L’elemento più interessante sono le bellissime cascate, un ambiente magico, inaspettato nel nostro Appennino. Affronteremo le cascate dalla base e ammireremo una suggestiva sequenza di salti, cascatelle e specchi d’acqua limpida. Man mano che si sale le cascate diventano sempre più alti e imponenti fino ad arrivare ai salti più spettacolari, alti circa 20 metri.

Vi racconterò anche una romantica leggenda, ambientata proprio in questo contesto.       Proseguiremo per Monfestino percorrendo cavedagne e sentieri lungo i quali potremmo ammirare una ricca flora erbacea, arbustiva e arborea. Durante il percorso incontreremo anche dei laghetti con la flora acquatica e potremo ammirare un panorama mozzafiato sui crinali circostanti. Il periodo è quello delle prime fioriture, con primule, anemoni, ellebori e forse anche il bucaneve! Consumeremo il nostro pranzo al sacco in un accogliente piccolo parco di Monfestino sotto la Rocca dell’XI secolo.

Le foto della edizione 2018

Guarda il volantino della iniziativa 2020

Mar
29
Dom
2020
VIGNOLA : la gioia dei fiori, il piacere di sapere
Mar 29 @ 8:00 – 15:00
VIGNOLA : la gioia dei fiori, il piacere di sapere @ Stazione fs Casalecchio di Rene | Emilia-Romagna | Italia

Descrizione: Ci immergeremo in un paesaggio da favola: il bianco dei fiori di ciliegi in fiore, l’azzurro del cielo dopo il grigio dell’inverno, ci riempirà di energia di fiducia nella nuova stagione che ci aspetta! Una passeggiata rilassante sul noto “percorso sole” che,  nella zona di Vignola, lambisce il fiume Panaro, nella zona dei ciliegi. Opportunità per osservazioni botaniche ,agronomiche , entomologiche e geologiche. Al rientro in paese, possibilità di pranzo in locale storico. Pomeriggio “libero” per la visita alla nota Rocca ed alla vicina “Scala del Barozzi”, la adiacente Rocca di Vignola ed il paese.

Guarda il volantino

Foto della edizione del 2019

Apr
5
Dom
2020
VIGNOLA i fiori, il sole e la gioia di essere all’aperto!
Apr 5 @ 8:00 – 13:30
VIGNOLA  i fiori, il sole e la gioia di essere all'aperto! @ Stazione fs Casalecchio di Rene | Emilia-Romagna | Italia

Descrizione: Ci immergeremo in un paesaggio da favola: il bianco dei fiori di ciliegi in fiore, l’azzurro del cielo dopo il grigio dell’inverno, ci riempirà di energia di fiducia nella nuova stagione che ci aspetta! Una passeggiata rilassante sul noto “percorso sole” che,  nella zona di Vignola, lambisce il fiume Panaro, nella zona dei ciliegi. Opportunità per osservazioni botaniche ,agronomiche , entomologiche e geologiche. Al rientro in paese, possibilità di pranzo in locale storico. Pomeriggio “libero” per la visita alla nota Rocca ed alla vicina “Scala del Barozzi”. In paese , in quel giorno c’è la “50 ª FESTA DEL CILIEGIO IN FIORE” con bancarelle e filata di carri allegorici.

Guarda il volantino della iniziativa

Foto della edizione del 2019

Apr
18
Sab
2020
Uno + uno giorni sulla Via degli Dei
Apr 18 @ 8:00 – Apr 19 @ 19:00
Uno + uno giorni sulla Via degli Dei @ Casalecchio di Reno | Emilia-Romagna | Italia

 

Descrizione: La blasonata “Via degli Dei” che unisce Bologna a Firenze percorrendo viabilità storiche, prevede un impegno di 4/5 giorni e preparazione atletica non sempre “disponibile”.

Questa proposta permette di percorrere due dei tratti toscani più significativi. Luoghi di fede, di potere, di passaggio e di memoria sono immersi  nel “velluto verde” del panorama. Il nostro passo lento e silenzioso ci permetterà di ascoltare il suono della storia e di chi ci ha preceduto su questo storico tracciato. I  percorsi dei due giorni, sono di media difficoltà e  non contigui. E sarà possibile partecipare a tutti e due o solo ad uno. Vedi volantino per specifiche.

NOTA IMPORTANTE: tutte le attività citate nel volantino, al di fuori dell’accompagnamento, sono FACOLTATIVE e non costituiscono pacchetto turistico: nel caso verranno pagate a chi elargisce il servizio descritto.

 

Vedi volantino

Guarda le foto dell’anteprima con foto delle camere dove verremo ospitati

Giu
28
Dom
2020
Senza filtro
Giu 28 @ 8:00 – 16:00
Senza filtro

Anconella: una frazione della destra della valle del Savena, in provincia di Loiano. Qui c’è storia antica, con l’edificio su quella che era la “vecchia Futa” : passaggio obbligato per andare da Bologna a Firenze e storia recente: il Monte Castellaro, conteso fra alleati e tedeschi nel settembre del “44” con più giorni di combattimenti feroci e più di 2000 morti sul campo. Di tutto questo, ora resta un pregevole edificio e tacce di trincee nel bosco. Ora possiamo apprezzare la dolcezza dei panorami, le zone coltivate e quelle lasciate incolte, il bosco, i fiori spontanei, gli odori, i colori ed i sentieri più o meno segnati…più o meno percorribili. Una proposta per una giornata di serenità in ambiente. Facili sentieri, in buona parte freschi ed in ombra, spunti per narrazioni e spiegazioni storiche, geologiche, botaniche  e letture di brani relativi alle escursioni. LE  FIORITURE di magnifiche orchidee ed altri vistosi fiori estivi ci accompagneranno imponendoci meraviglia ed ammirazione. Una opportunità per vivere l’ambiente SENZA FILTRO. Annusando, vedendo, sentendo e , perché no, assaggiando  ,finalmente cose vere, a portata di mano o di vista! La proposta comprende la possibilità di consumare una lauta merenda di crescentine ,affettati, formaggi e altre cose buone, alla TRATTORIA ANCONELLA, e visitare l’antico palazzo che ospita il locale. Potremo riconoscere le stalle per i cavalli, la conserva (che era riempita di neve), le cantine, la sala del camino e altri vani.

Il volantino della iniziativa

Guarda le foto della anteprima